A Papa Francesco

21 lug

A PAPA FRANCESCO
DOPO L’ANGELUS ODIERNO 

Domenica  20 luglio 2014

Papa Francesco in Te confidiamo
ed insieme a Te tutti  preghiamo
per quella  Pace che attendiamo.
e che purtroppo tarda a venire.

Ma gl’insegnamenti che recano il bene
mai non l’ascolta chi vuole il male
e specialmente chi escogita guerre
che spopolando vanno le terre.

E  sono vittime senza peccati
i tanti vecchi , donne e bambini
che bramerebbero  viver sereni
e  invece muoiono senza un perché .

Se siamo fratelli perché guerreggiare ?
Sarebbe bene poter dialogare
per  risolvere  uniti problemi e questioni
e fare  Progetti per poter dare

lavoro e  benessere all’Umanità.
Papa Francesco che  diffondi Amore
il mondo intero  prega per te
e per la  Pace che ancora non c’è.

 

________________________

Immagine

Eccoci a giugno!

25 giu

!cid_ii_hwtnjhgz0_146cf7fa3d7d80c8

prendiposto

Una giornata memorabile

16 giu

11 giugno 2014:

Invito-11giugno-1giugno-3giugno-2

___________________________________

prendiposto

Immagine

Noi due

1 giu

Foto del 31-05-14 alle 20.37 #2

Invoco la libertà!

19 mag

Invoco la libertà

per  le ragazze nigeriane
rapite e imprigionate
solo perchè cristiane

che amano pregare
e più ancora studiare
tante  dottrine nuove.

Ma sono  contrastate
da ciò che ha elaborato
un attuale trattato

che resta  abbarbicato
alle leggi del passato
che non vorrebbe vedere

assurgere  al sapere
con femminile ardore
la donna adolescente

che avrà solo il dovere
dettato dal potere
maschile e prepotente

che è quello di obbedire
figliare e  lavorare
senza mai colloquiare

o esprimere pareri
per  ben collaborare.
Questo è un modo crudele

per  chiunque  assai avvilente
che brucia  slanci e ardore
e annienta pur l’amore.

nonna lea

Festa della mamma

10 mag

Madre addormentata

guardo una mano in grembo  abbandonata…
è quella di mia madre
addormentata.
accanto a lei io sto discreta
e muta
a sorvegliare il suo  dolce
riposo…
e quella mano, volitiva
un tempo
quando tracciava con gesto
assai deciso
la sorte dei suoi figli
insofferenti,
ora è poggiata sulle sue
ginocchia…

Quanto scarna e sottile è
diventata
e diafana la pelle
sulle vene
in cui la vita fluisce
piano piano.

Vecchia è la mano, eppure
tanto bella!
La testa reclinata
dolcemente
racchiude del passato ogni
ora andata
pure se il suo pensiero è spesso assente
smorzati gli entusiasmi e
i sentimenti
e l’impennate della gioventù…

Ora essa è li in riposo
soavemente
e i suoi doveri non
l’affannan più.

La guardo!… è la mammetta mia adorata
quella vecchietta stanca
accanto a me?

Madre!… piccola madre
addormentata
quanta mai tenerezza
mi fai tu !

 Lea Mina Ralli alias Nonna Lea 

 

Il video con Nonnalea

6 mag

 

 

Nonna Lea Rassegna multimedia
dal “Messaggero”

Rai.Tv – Trasmissione Elisir del 27 maggio 2014:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-22b06caf-3da2-42cd-a722-85e40df5a1cc.html

prendiposto

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.